Tommaso Onofri: confermate in appello le sentenze per Raimondi e Barbera


BOLOGNA, 12 FEB. 2009 – La Corte d’Appello di Bologna ha impiegato circa tre ore in Camera di Consiglio per decidere di confermare le sentenze di primo grado nei confronti di Salvatore Raimondi e Pasquale Giuseppe Barbera. Vent’anni a Raimondi, complice di Alessi nel rapimento di Tommaso Onofri  – avvenuto a Parma il 2 marzo del 2006 – e assoluzione per Barbera, il capomastro che aveva introdotto Alessi a Casalbaroncolo per eseguire dei lavori di ristrutturazione nel casale degli Onofri. L’accusa aveva chiesto per Barbera 13 anni di reclusione, indicando nell’ex amico di Paolo Onofri l’informatore della banda di rapitori. Ma il giudice di secondo grado non ha  ritenuto sufficientemente dimostrata questa condizione. Respinte le richieste della difesa di Raimondi relative ad una riduzione della pena con il riconoscimento delle attenuanti generiche.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet