Terremoto, la lista delle ultime azioni di soccorso


24 MAG. 2012 – "Aumenteremo le squadre di supporto psicologico nei campi di assistenza tra Finale Emilia e San Felice". Così il Commissario straordinario della Croce Rossa Italiana, Francesco Rocca, oggi in visita ai campi di assistenza di San Felice sul Panaro e di Finale Emilia. La Croce Rossa è impegnata nelle zone terremotate della bassa Emilia con 180 volontari e 50 mezzi, tre squadre di supporto psicologico e tre squadre di clown.- L’Agenzia regionale di protezione civile allestirà un nuovo campo di assistenza a San Felice sul Panaro. Il nuovo campo avrà due moduli da 250 posti ciascuno, mentre altri 150 posti sono stati reperiti utilizzando le strutture già esistenti. Salgono in questo modo a circa 6.500 le persone attualmente assistite nelle province di Modena, Ferrara e Bologna.- Enel Energia per il mercato libero ed Enel Servizio Elettrico per il mercato di maggior tutela hanno sospeso le azioni di sollecito e di recupero crediti nei loro confronti. Enel si è inoltre resa disponibile ad attivare un servizio per ricontrattare e attivare nuove forniture a cittadini e imprese con ordinanza di inagibilità dei propri edifici.- OK alle "trasferte" del Parmigiano Reggiano. "E’ stata pubblicata oggi sul sito del Mipaaf la modifica temporanea del disciplinare che consente ai produttori di Parmigiano Reggiano Dop, colpiti dalla scossa di terremoto del 20 maggio, di collocare temporaneamente il prodotto non danneggiato in altre strutture di magazzinaggio, anche al di fuori della zona di origine". Lo ha comunicato il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Mario Catania, annunciando l’adozione della modifica temporanea del disciplinare che regola la produzione del Parmigiano.- Gli agriturismi offrono 1500 posti letto. A metterli a disposizione le strutture aderenti a Coldiretti/Terranostra. Assieme ai posti letto vengono offerti anche i pasti e molte strutture agrituristiche offrono ospitalità anche agli animali. – I consiglieri regionali del Pd hanno donato a ‘titolo personale’ 30mila euro. Lo annuncia il capogruppo Marco Monari. I versamenti sono stati effettuati sul conto corrente istituito dal Pd.- Una squadra di volontari della Protezione civile comunale di Venezia è partita questa mattina alla volta di San Felice sul Panaro. Il suo compito è garantire la disinfezione degli spazi comuni e i necessari interventi di disinfestazione in un campo che ospita oltre 250 sfollati.- I contributi per chi trova un alloggio per conto proprio. Chi ha avuto la casa danneggiata potrà usufruire di un contributo per l’autonoma sistemazione di 100 euro per ogni componente del nucleo familiare, fino ad un massimo di 600 euro mensili. Lo stabilisce l’ordinanza firmata dal capo della Protezione Civile Franco Gabrielli.- La Protezione civile di Roma ha inviato a Sant’Agostino un camion di generi di prima necessità tra cui letti, coperte, vestiario.- I Vigili del fuoco di Trieste hanno messo a disposizione del comune di San Felice sul Panaro una sala operativa mobile. Lo speciale furgone è dotato di computer, radio, fax e telefoni e verrà messo a disposizione della popolazione come centro di smistamento per gli interventi d’emergenza.- Despar Nordest ha attivato una raccolta fondi. I clienti potranno fare una libera donazione alle casse, l’azienda raddoppierà l’importo raccolto.COSI’ GLI AIUTI ARRIVATI IL 23 MAGGIO

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet