Terremoto, la Bassa modenese riparte


Alla presenza dell’Assessore regionale alle attività produttive Palma Costi, del Sindaco Alberto Silvestri e con la partecipazione delle imprese di costruzione locali coinvolte nell’intervento e della cittadinanza, sono stati inaugurati ieri in via Lavacchi a San Felice sul Panaro due stabilimenti produttivi insediati nei capannoni di proprietà dei F.lli Calanca, che ospitano Eurofustelle (imballaggi in cartone e fustelle piane e rotative) e Phoenix (prodotti biomedicali), nonchè il nuovo Archivio documentale del Gruppo SANFELICE 1893 Banca Popolare. Questa inaugurazione, preceduta da quella di sabato 29 agosto in via Fermi dell’Officina Negri Sergio & C. sono il miglior segnale di ripresa per la comunità di San Felice e per l’intera Area Nord. I titolari delle aziende coinvolte ed il presidente della Banca Avv. Pier Luigi Grana hanno sottolineato che il forte segnale di ripresa è rafforzato dal fatto che queste realtà imprenditoriali hanno ampliato, migliorato e riqualificato i propri siti produttivi utilizzando al meglio le risorse economiche messe a disposizione dalla Regione Emilia Romagna per la ricostruzione post sisma del 2012. Un esempio importante di come un territorio sia riuscito a “fare sistema” mettendo nelle condizioni tutti gli “attori”: imprenditori, amministratori pubblici, tecnici, costruttori e istituti di credito di svolgere il proprio compito con l’obiettivo comune della ricostruzione e della ripresa produttiva.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet