Le terme aprono alle Pro loco


Sono 40.000 i soci delle 320 Pro Loco dell’Emilia Romagna che da oggi grazie a una speciale convenzione, potranno usufruire di sconti fino al 20% nei centri termali dell’Emilia Romagna. L’accordo fra Unpli, (Unione delle Pro Loco) dell’Emilia Romagna e l’Unione Terme, Salute e Benessere è stato firmato oggi nella sede di Apt Servizi. Reciproci i vantaggi: le 320 Pro Loco aderenti all’Unpli  inseriranno le Terme dell’Emilia Romagna nei propri programmi e attività di valorizzazione del territorio, in particolare sul portale www.prolocoemiliaromagna.it. Le Terme praticheranno sconti su soggiorni e trattamenti ai soci (sono tutti volontari) delle Pro Loco. Alla firma erano presenti il Presidente dell’Unione Terme, Salute e Benessere Iglis Bellavista, il Coordinatore Unione Terme, Salute e Benessere Tiziano Tanzi, il Presidente Coter-Consorzio del Circuito Termale dell’Emilia Romagna Lino Gilioli. Per UNPLI c’erano il Vice Presidente dell’Unione Nazionale Pro loco d’Italia Mauro Giannarelli,  il Presidente del Comitato Regionale UNPLI Emilia Romagna Stefano Ferrari oltre al Presidente dell’APT Emilia Romagna Liviana Zanetti.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet