Teramo, primo lotto progetto Paride a Hera luce


Al via in sette comuni della provincia di Teramo, che compongono il primo dei tre lotti del Progetto Paride (Paride Costa Blu Nord), la gestione dell’illuminazione pubblica con Hera Luce, società del Gruppo Hera e secondo gestore italiano del settore, che si è aggiudicata la gara per questi servizi.
L’affidamento a Hera Luce dei servizi di illuminazione pubblica e dei relativi progetti di riqualificazione energetica sarà operativo da gennaio 2017 a Martinsicuro e da marzo a Giulianova, Civitella del Tronto, Colonnella, Controguerra, e Tortoreto, mentre a Bellante partirà nei mesi successivi, appena conclusi i passaggi formali con l’Amministrazione Comunale.

Il Progetto Paride, lo ricordiamo, è gestito dalla Provincia di Teramo insieme a società di scopo ed è finanziato con fondi europei del programma ‘Energia Intelligente’, destinati a interventi di efficientamento energetico in 33 comuni. E’ prevista la sostituzione complessiva di circa 60.000 punti luce in tutto il territorio provinciale con investimenti privati per oltre 25 milioni di euro. Si tratta di un progetto pilota in Europa e oggi rappresenta la rete smart grid pubblica più ampia d’Italia.

Hera Luce, che si è aggiudicata la gara Costa Blu Nord a fronte di una offerta pari a 9 milioni di euro, realizzerà in stretta collaborazione con la Provincia di Teramo e le Amministrazioni Comunali interessate programmi di restyling ed efficientamento del servizio, aumentandone la sicurezza e contenendo in modo significativo i consumi energetici.

Hera Luce, che ha sede a San Mauro Pascoli, nella provincia di Forlì-Cesena, attualmente opera in oltre 60 comuni italiani e gestisce circa 300.000 punti luce con criteri che puntano soprattutto all’efficienza energetica e all’innovazione.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet