Tenneco Marzocchi, c’è la firma sull’accordo


BOLOGNA, 13 FEB. 2012 – Volevano avere qualcosa scritto nero su bianco e l’hanno ottenuto. La mobilitazione dei lavoratori della Tenneco Marzocchi, azienda specializzata in sospensioni per moto e montani bike, ha portato alla firma di un accordo. I proprietari americani della Tenneco si sono oggi impegnati a mantenere il polo produttivo a Zola Predosa, alle porte di Bologna, promettendo di fare investimenti per sviluppare le sue attività. Confermato anche il mantenimento dell’attuale livello occupazionale. Tutti impegni contemplati dal piano industriale presentato dalla dirigenza e condiviso con sindacati e rsu.La firma sull’intesa è stata posta stamattina in Provincia, alla presenza dell’assessore alle attività produttive Graziano Prantoni e del sindaco di Zola Predosa Stefano Fiorini. "Impostare un dialogo produttivo con la direzione americana – ha commentato Prantoni – è stato l’aspetto più impegnativo, ma la tenacia e la perseveranza alla fine sono state premiate e hanno permesso di armonizzare le necessità aziendali con la salvaguardia del patrimonio professionale interno e dell’occupazione".Precedenti di quest’articoloAlla Tenneco si sciopera a seconda del numero di scarpe

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet