Telecomunicazioni, Albacom diventa Bt Enia


PARMA, 17 FEB. 2009 – E’ nata Bt Enia Telecomunicazione, la nuova società di telecomunicazioni su infrastruttura in fibra ottica della multiutility emiliana Enia. Prende il posto di Albacom.Amps ed estende il proprio ambito di operatività territoriale, ora limitato alla sola provincia di Parma, a quelle di Piacenza e Reggio Emilia. L’operazione è stata resa possibile attraverso un aumento di capitale sociale, mediante conferimenti in natura, già sottoscritto da Bt Italia Spa (gruppo British Telecom) ed Eniates Spa. Il capitale sociale di Bt Enia Telecomunicazioni è passato da 2,6 a 4,2 milioni ed è attualmente detenuto per il 59,5% da Bt Italia Spa e per il restante 40,5% da Enia Spa. Alla guida di Bt Enia sono stati confermati come presidente Andrea Allodi e amministratore delegato Alessandro Dall’Olio, già Ad di Albacom.Amps. "Il nostro piano prevede un raddoppio del fatturato nell’arco di cinque anni – ha commentato Dall’Olio – Questo ci porterà a rappresentare nel nostro territorio un’ alternativa importante rispetto agli altri competitor del settore. E questo graziesoprattutto all’apporto che arriverà da British Telecom, uno dei player più importanti nel campo della comunicazione sul mercato internazionale"."La collaborazione con British Telecom ci permetterà poi di mettere in connessione diretta la nostra rete di fibra ottica, che ormai attraversa tutta la provincia di Parma, con il resto d’Italia e d’Europa – ha commentato Allodi – Potremo quindi non solo proporre i servizi tradizionali di comunicazione, ma soluzioni altamente innovative".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet