Teddy, 34 milioni di utilenel primo bilancio


RIMINI, 12 AGO. 2013 – Si è chiuso con un utile netto di 34,3 milioni di euro, l’esercizio 2012 del Gruppo Teddy, multinazionale riminese dell’abbigliamento che ha presentato, per la prima volta, il suo bilancio. Il fatturato consolidato – si legge in una nota – è risultato pari a 484,8 milioni di euro mentre il margine operativo lordo (Ebitda) si è attestato a 62,2 milioni di euro. Nel 2012, il gruppo riminese, che conta su una forza lavoro di 1.996 persone, ha venduto 69,9 milioni di capi – con una quota del fatturato realizzato all’estero pari al 61,3% – principalmente attraverso tre marchi: Rinascimento, Terranova e Calliope. Lo scorso anno – puntualizza la nota l’esercizio si è chiuso con 552 negozi: "considerando anche i 19 negozi di Rinascimento, che sta iniziando ora a sviluppare la sua attività retail, i negozi monomarca del gruppo sono 571, presenti in 34 nazioni". Quanto al 2013, chiosa la nota, il gruppo "procede con una filosofia d’azione ben precisa: una crescita realistica, autofinanziata, continua ed equilibrata, per linee interne basata sull’innovazione, senza alcuna acquisizione".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet