Tecnopolo, al via la Conferenza dei servizi


Un luogo in cui le imprese potranno ricercare il proprio partner scientifico, in cui ricercatori, tecnici delle imprese e imprenditori hi-tech potranno divenire una grande comunità di innovatori, specialmente per alcune delle industrie del futuro: le scienze della vita, l’ambiente, l’energia. E’ questo il progetto del Tecnopolo di Bologna. Al via, domani mercoledì 20 maggio, alla Conferenza dei servizi per la realizzazione dei primi interventi presso l’ex area Manifattura Tabacchi di via Stalingrado. La Conferenza dei servizi condurrà a breve all’emanazione dei bandi per la realizzazione dei lavori di realizzazione dei primi edifici – per i quali sono già disponibili risorse per 60 milioni di euro – che conterranno l’infrastruttura per l’innovazione, la ricerca ed il trasferimento tecnologico.
Il percorso della Conferenza dei Servizi nonché il programma e il progetto degli lavori interventi sono stati presentati oggi in Regione. In cento giorni dall’avvio della Conferenza dei servizi – fatto salvo eventuali sospensioni e proroghe – saranno acquisiti tutte le necessarie autorizzazioni, nulla osta e assensi: con l’approvazione del progetto definitivo saranno attivate le procedura di gare per l’appalto integrato (relativo a progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori). Questa fase dovrà essere conclusa nella primavera 2016, mentre il tempo stimato di realizzazione delle opere è di 3 anni prevedendo l’utilizzo degli spazi edificati a partire dal 2019.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet