Technodomus, l’industriadel legno è a Rimini


RIMINI, 19 APR. 2012 – Ritorna a Rimini Fiera, da domani a martedì, Technodomus, il salone internazionale dell’industria del legno per l’edilizia e il mobile. Segnali di ripresa, molto export e tanta innovazione sono le coordinate di questa terza edizione, che verrà inaugurata alle 11 alla presenza del sindaco di Rimini Andrea Gnassi e del presidente di Rimini Fiera Lorenzo Cagnoni. A seguire, il saluto alle delegazioni estere provenienti da India, Tajikistan, Russia, Ucraina, Lettonia, Bielorussia, Cile, Canada e Turchia. A Technodomus sono attesi 2.000 buyer da tutto il mondo; dei 30.000 visitatori professionali un terzo saranno stranieri, da 60 paesi. Il settore conta circa 300 imprese che nel 2011 (stima dell’ Ufficio studi di Acimall) ha visto crescere la produzione del 5,8% rispetto al 2010, per un valore complessivo attorno a 1,63 miliardi. Il 75% della produzione è indirizzato all’estero. Globalmente, il 2011 ha registrato una crescita di oltre il 10% delle esportazioni. La reazione delle imprese alla crisi è concentrata nello sforzo compiuto su ricerca e innovazione: la fiera presenterà le più avanzate tecnologie che i mercati di Sudamerica, Asia, Usa ed Europa scelgono per la filiera del mobile.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet