Studenti stranieri, ecco le borse di studio


BOLOGNA, 29 DIC. 2011 – Adesione, da parte di tutti e quattro gli atenei dell’Emilia-Romagna, alla proposta avanzata dalla Regione di contribuire alle borse di studio per gli studenti internazionali iscritti al primo anno. "Un risultato importante, frutto di un’azione corale", come lo definisce l’assessore alla Scuola e Università, Patrizio Bianchi. "Sono molto soddisfatto per l’adesione di tutte e quattro le Università – ha sottolineato l’assessore -: a ciò si aggiunge l’intervento dell’Azienda regionale per il diritto agli studi superiori, Er.Go, per garantire la casa".Il primo ateneo a intervenire per cambiare la spiacevole situazione degli studenti stranieri è stato Bologna, che ha deciso ieri lo stanziamento straordinario di 530 mila euro. Soldi destinati agli immatricolati provenienti da Paesi extracomunitari e risultati idonei nella graduatoria ER.GO (l’Azienda regionale per il diritto agli studi superiori), ma esclusi per mancanza di fondi regionali. Con questa cifra l’Ateneo sarà in grado di coprire almeno una parte dei costi di mantenimento agli studi per quanti – tra i 394 studenti esclusi – saranno presenti nella graduatoria definitiva di ER.GO.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet