Strage di Erba: Olindo trasferito nel carcere di Parma


PARMA, 6 FEB. 2009 – Olindo Romano è stato trasferito ieri mattina dal carcere piacentino delle Novate a quello di via Burla, a Parma. La notizia è stata confermata da fonti interne al carcere. Romano, condannato all’ergastolo assieme alla moglie Rosa Bazzi per la strage di Erba, è arrivato a Parma ieri marrina. Qui sarà sottoposto a un regime di isolamento più ‘duro’. La decisione del trasferimento é avvenuta probabilmente in seguito ai fatti della settimana scorsa, quando Olindo aggredì un agente della polizia penitenziaria che stava ispezionando la sua cella. A Romano è stato applicato il cosiddetto regime di carcere duro in base all’articolo 14/bis dell’ordinamento di polizia penitenziaria che prevede che "possono essere sottoposti a regime di sorveglianza particolare per un periodo non superiore a sei mesi, prorogabile anche più volte in misura non superiore ogni volta a tre mesi, i condannati, gli internati e gli imputati che con i loro comportamenti compromettono la sicurezza ovvero turbano l’ordine negli istituti".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet