Le start up digitali


Due giorni per mostrare il lato digitale dell’Emilia Romagna attraverso le innovazioni di start-up, centri di ricerche e imprese. L’edizione 2014 di Smau Bologna ha riunito oltre 5mila imprese provenienti da tutta la regione con oltre 200 innovazioni. Smart City, Expo 2015 e Manifattura digitale sono i temi al centro del dibattito. 60 i workshop in programma. L’evento di apertura ha avuto come titolo “Ripartire dalla manifattura: politiche industriali, innovazione e strategie europee per rilanciare la crescita”. Presenti anche Stefano Micelli dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e Luigi Nicolais, Presidente del CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche. Numerosi gli appuntamenti nell’ambito della fiera “Smau R2B” volti a favorire i contatti tra imprese con otto momenti di pitching, modalità di confronto in cui un’idea deve essere presentata in soli 90 secondi. Bologna Fiere si propone come un luogo di incontra tra business e cultura.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet