Spaggiari presenta la lista anti-Pd


REGGIO EMILIA, 2 MAG. 2009 – Sono quaranta i candidati al consiglio comunale di CittàAttiva, la lista di Antonella Spaggiari, l’ex sindaco di Reggio Emilia che ha deciso di tornare in campo anche contro il sindaco uscente del Pd Graziono Delrio. In corsa ci sono rappresentanti del mondo delle professioni, della scuola, dei giovani, delle imprese e del lavoro. Nessuno dei 40 candidati è mai stato seduto nei banchi di sala del Tricolore, 30 di loro sono al primo impegno in politica. Con loro, in lista, ci sono anche persone con storie politiche legate al riformismo di sinistra e al cattolicesimo democratico. C’è chi ha un passato del Pci-Pds-Ds, nel Psi o nella Margherita. L’età media dei candidati è di 47 anni: cinque sono under 30, sei under 40."Oggi – ha spiegato Spaggiari – l’impegno deve essere quello di allargare i luoghi dell’impegno civile e politico. La fase che vivono i partiti, in particolare la coalizione che ha generato a Reggio questo governo, ha ristretto gli spazi di discussione e confronto. Vogliamo offrire occasioni di confronto e d’impegno attivo per questa città. Un progetto civico, programmatico e territoriale alternativo al Pdl. Il Pdl non ha un progetto di governo adeguato per questa città. Vogliamo recuperare al voto persone di sinistra, cattolici, riformisti, liberali delusi che non avrebbero votato o che potrebbero dare un voto di pura protesta anche alla destra".Tante belle parole ma i fatti sono un po’ diversi: il progetto è alternativo a quello della sinistra e del centro-sinistra. Non si spiegherebbe altrimenti l’entusiasmo del Pdl di queste settimane se la candidatura Spaggiari fosse davvero, come dice l’ex sindaco, “anti-Pdl”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet