Sorin group alla conquistadel mercato brasiliano


MODENA, 19 FEB. 2013 – Buone nuove in casa Sorin, che ha uno stabilimento anche a Mirandola, anch’esso profondamente colpito dal sisma di maggio scorso. Il gruppo biomedicale, infatti, leader nell’ambito dei dispositivi medicali per il trattamento delle patologie cardiovascolari, ha acquisito Alcard Industria Mecanica Ltda, società brasiliana leader nella produzione di dispositivi medicali per la cardiochirurgia. Alcard vanta una posizione di leadership in Brasile nel mercato delle macchine cuore-polmone ed inoltre produce e commercializza circuiti monouso per la perfusione. Tutti i prodotti fabbricati da Alcard sono approvati da Anvisa, l’agenzia nazionale brasiliana di vigilanza per la sanità.Quest’acquisizione, ancorché poco significativa dal punto di vista finanziario sia con riferimento al controvalore dell’operazione che al giro d’affari della società acquisita, ha per Sorin Group una valenza strategica rilevante in quanto rappresenta un importante accesso ai mercati del Brasile e di tutta l’area dell’America Latina, caratterizzati da forte crescita e attrattività. “L’acquisizione di Alcard rappresenta un importante passo avanti per la penetrazione nei paesi BRIC grazie ad una base produttiva locale – ha commentato Michel Darnaud, President, Cardiac Surgery Business Unit e Intercontinental, Sorin Group – Alcard, la cui affidabilità e qualità dei prodotti è riconosciuta dai propri clienti, è il partner ideale per Sorin. Quest’operazione è pienamente in linea con il Piano Strategico di Sorin Group volto ad accelerare la crescita attraverso l’espansione geografica.” “Dopo avere fondato e sviluppato quest’azienda per molti anni – ha commentato Roberto Engbruch,  fondatore e Amministratore Delegato di Alcard – credo fermamente che l’organizzazione globale e le forti competenze tecnologiche di Sorin Group rappresentino per Alcard la miglior opportunità per rafforzare ulteriormente la sua posizione di leadership”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet