“Sono come mangio”, le lezioni del Parmigiano Reggiano


E’ la più ampia campagna di educazione alimentare mai realizzata dal Consorzio del Parmigiano nelle scuole di cinque regioni del centro-nord e di Roma, coinvolgendo 20.000 alunni e 1.000 insegnanti. Partirà a Breve “Sono come mangio”, viaggio nel cibo, nella storia dei prodotti italiani, ma prima di tutto nell’educazione dei sensi ad un miglior consumo degli alimenti.

Il ‘Re dei Formaggi’ farà da collegamento tra le diverse discipline scolastiche (dalla storia alla geografia, alle scienze, alla matematica). Due gli obiettivi perseguiti con questo nuovo progetto, ha spiegato il presidente del Consorzio del Parmigiano Reggiano, Giuseppe Alai: far sì che i ragazzi siano più consapevoli della ricchezza italiana sul versante dell’offerta alimentare e offrire agli insegnanti nuovi strumenti e metodologie sul versante dell’educazione alimentare.

Il percorso formativo proseguirà sino a giugno. ‘Sono come mangio’ coinvolgerà diverse scuole di Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna, Veneto, Toscana, unitamente ad una serie di istituti di Roma. Al progetto è anche abbinato il concorso ‘Avventura al caseificio’, rivolto alle classi che faranno visite guidate ad un caseificio del Parmigiano Reggiano. A chi realizzerà la migliore presentazione multimediale dell’esperienza saranno assegnati una lavagna multimediale, un videoproiettore e un computer portatile.

Al progetto è stata dedicata una specifica sezione del sito del Consorzio (www.parmigianoreggiano.it), con una parte accessibile a tutti e una, invece, riservata agli insegnanti accreditati.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet