Siti B&T acquisisce Ancora


E’ un passo verso il pieno consolidamento del gruppo che ora punta a diventare un hub manifatturiero dislocato tra Formigine e Sassuolo. Siti B&T, produttore di impianti per la ceramica con un fatturato di 180 milioni, ha allargato il proprio gruppo acquisendo Ancora, storica realtà sassolese attiva fin dal 1969 nella produzione di linee per la finitura del materiale ceramico. Un’operazione che permette a Siti B&T Group di rafforzarsi a livello tecnologico come impiantista completo dalla preparazione terre alla finitura. “Ancora è un brand storico del distretto” sottolinea Fabio Tarozzi Amministratore delegato di Siti B&T ricordando che si tratta di un’officina meccanica di primo livello che ha sempre puntato sull’innovazione. 5 i milioni investiti in ricerca nell’ultimo triennio. Ancora vanta oltre 800 linee installate in 40 Paesi del mondo per un giuro d’affari di circa 23 milioni complessivi. Ma è il patrimonio tecnologico il suo vero il plus valore in un mercato in cui i produttori ceramici cercano macchinari italiani sempre più all’avanguardia. Insieme alla capogruppo Ancora entrano nell’orbita Siti B&T anche le filiali ubicati in Spagna e Brasile e le controllate Cimas (carpenteria meccanica) e Hicoat Coating System che realizza trattamenti per il porcellanato.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet