Sisma, richiesti contributiper 183 milioni


MODENA, 14 GIU. 2013 – Ammontano complessivamente a quasi 183 milioni di euro le risorse relative alle richieste presentate per i contributi alla ricostruzione di abitazioni ed imprese colpite dal sisma. Sul fronte abitazioni: sono più di 2.200 domande di contributo in lavorazione da parte dei professionisti e dei Comuni. Le ordinanze arrivate agli istituti bancari per il pagamento sono 841. I contributi concessi ammontano a 64,5 milioni di euro. Le unità abitative coinvolte nelle pratiche accettate ammontano a 4.536. Le richieste di contributo per le imprese passano dal sistema telematico Sfinge: 160 quelle presentate, equivalenti a circa 108 milioni di euro. Le richieste sul fondo Inail, riguardanti le imprese che abbiano carenze strutturali nei capannoni e per le quali occorra intervenire per aumentarne la sicurezza, sono attualmente 272 per una cifra corrispondente a 10 milioni 400 mila euro. Intanto con l’ultima ordinanza del Commissario Errani sono stati stanziati 2,3 milioni di euro per assicurare la prosecuzione dell’operato del personale dei vigili del fuoco, soprattutto nel modenese, fino al 31 agosto 2013. Riguarda un contingente di 70 unità.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet