Sisma, proroga per i mutui alle imprese


30 giugno 2016. Finalmente è arrivato il sì. Le Commissioni Bilancio e Affari costituzionali della Camera hanno approvato l’emendamento al decreto Milleproroghe, presentato dai deputati modenesi del PD Manuela Ghizzoni, Davide Baruffi e Matteo Richetti che chiedevano la tanto attesa proroga del termine di inizio della restituzione del mutuo acceso dagli imprenditori delle zone terremotate per pagare le tasse. Ora tutto rimandato di un anno, al 30 giugno 2016. Un anno di respiro per le imprese danneggiate dal sisma per ritrovare un proprio equilibrio finanziario. L’emendamento, oltre a prorogare di 12 mesi la sospensione del pagamento dovuto per la restituzione del debito, prolunga di 12 mesi anche la durata del piano di ammortamento e stabilisce che la Cassa Depositi e Prestiti e l’ABI adeguino le convenzioni a queste novità normative. Buone notizie anche per i piccoli comuni. È stato approvato, infatti, l’emendamento che proroga al 31 dicembre 2015 l’avvio dell’esercizio associato da parte dei comuni di tutte le funzioni fondamentali. Fondi importanti in arrivo alla nostra Regione anche sul fronte sviluppo. Dall’Unione Europea sono arrivati ben 482 milioni. Rientrano nell’ambito di 6 milairdi complessivi assegnati all’Italia per crescita e occupazione per realizzare la strategia “Europa 2020”. “Risorse destinate a ricerca e innovazione, ma anche all’attrattività delle nostre imprese ed alla valorizzazione del nostro patrimonio artistico” ha detto soddifatta la Presidente della Commissione regionale alle politiche economiche, Luciana Serri.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet