Sisma, la J Colors riparte


Il progetto è già stato presentato in comune a Finale Emilia; poi toccherà alla Regione approvarlo e finanziarlo. Quindi, tempo un anno, entro fine 2015 la nuova sede della J Colors Spa sarà pronta. E si tratterà di uno stabilimento completamente nuovo, dal momento che di quello storico (ex vernici Rossetti) per effetto del sisma sono rimasti in piedi praticamente solo gli uffici. Il magazzino è crollato e la logistica è stata trasferita a Milano, così come alcune maestranze. Tra i dipendenti, il timore che la produzione non riprendesse più nel sito modenese era forte. Ma la proprietà ha rassicurato tutti e oggi, oltre alle parole, le prove sono nero su bianco: un progetto, denominato proprio “Finale Emilia”, di abbattimento e ricostruzione ex novo dello stabilimento, con un modello di ricostruzione molto più ambiziosa ed impegnativa, sia dal punto di vista dell’impatto ambientale che della capacità produttiva. Presenti all’illustrazione del progetto gli amministratori finalesi e l’assessore regionale alle attività produttive Vecchi: “questo – ha sottolineato – è un ulteriore esempio di come una disgrazia possa essere trasformata in un’occasione di rilancio per l’azienda e per le persone che ci lavorano”. Ma anche per il territorio più in generale: una volta terminata la nuova sede, la produzione trasferita a Lainate tornerà a pieno regime a Finale Emilia…………….

 

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet