Si può fare: cooperazione sociale e salute mentale


27 AGO 2009 – Nell’ambito della IV Settimana della Salute Mentale, organizzata dall’Ausl, dal Centro di Documentazione di storia della psichiatria, dal Comune e dalla Provincia di Reggio Emilia, prevista dal 19 al 26 settembre 2009, si terrà il 22 settembre il convegno “Mondo del lavoro e Salute Mentale. Costruire percorsi di integrazione”. L’iniziativa si terrà a partire dalle 9:00 al Centro Loris Malaguzzi in via Bligny 1 a Reggio Emilia.Nella mattinata sono previsti diversi interventi, tra cui quelli dei rappresentanti di Comune e Provincia di Reggio Emilia, dell’Ausl, della Regione Emilia-Romagna, della Direzione provinciale del lavoro. Per la coope-razione sociale interverrà anche il direttore del Consorzio Oscar Romero Leonardo Morsiani. Alle ore 14:45 è invece prevista la tavola rotonda “Di fronte ai cambiamenti nel mondo del lavoro quali le risposte possibili?”, a cui interverrà tra gli altri il presidente del Consorzio Quarantacinque Piero Giannattasio.Il 23 settembre, alle 9:30, verrà proiettato al Cinema Rosebud di Reggio Emilia il bellissimo film “Si può fare” del regista Giulio Manfredonia e interpretato da Claudio Bisio, che racconta la nascita di una cooperativa sociale di inserimento lavorativo. Il film sarà poi commentato da diversi operatori del settore, tra cui Piero Giannattasio, presidente della cooperativa Lo Stradello e del Consorzio Quarantacinque.Domenica 20 settembre, nello spazio bar “Il Cortile di Zucchero” (Area Ex san Lazzaro, via Amendola 2 a Reggio Emilia), a partire dalle 17:30 sarà attivo un laboratorio per la manutenzione delle biciclette, curato dalle cooperative sociali Prima o Poi e Il Fiore. Saranno eseguite anche manutenzioni gratuite. Ricordiamo che il bar “Il Cortile di Zucchero” è gestito dalla cooperativa sociale Dolce-mente.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet