Si avvicina il debutto della nuova Ferrari


MADONNA DI CAMPIGLIO (TN), 12 GEN. 2011 – E’ fissato per il 28 gennaio il debutto della nuova Ferrari, che verrà presentata a Maranello per dare il via alla stagione 2011. Lo ha ufficializzato il responsabile della gestione sportiva Stefano Domenicali nel primo giorno dedicato alla casa automobilistica a Wrooom, la manifestazione che apre la stagione sportiva della Rossa. "Se il tempo lo permetterà – aggiunge Domenicali – visto che abbiamo una nuova livrea e un nuovo logo della squadra proveremo a fare i 100 chilometri per preparare il materiale commerciale. Se non sarà possibile si andrà direttamente al primo test a Valencia dove i primi due giorni ci sarà Fernando Alonso e il terzo Felipe Massa. Dopodiché la rotazione proseguirà nei test successivi. La macchina che vedremo al lancio non sarà la macchina che inizierà in Bahrain, nel senso che noi continueremo come fanno tutte le squadre a evolvere la macchina fino all’ultimo momento e vedremo delle cose diverse nella prima gara"."L’obiettivo è ovviamente vincere entrambi i titoli e le aspettative sono di avere una macchina competitiva subito, forte e affidabile". Il responsabile della gestione sportiva di Maranello, Stefano Domenicali, fissa gli obiettivi sottolineando la necessità di dimenticare la delusione del Mondiale piloti perso ad Abu Dhabi: "La voglia è quella di fare bene, tutta la squadra sta approcciando la nuova stagione in modo corretto. Sarà importante togliersi dalla testa l’ultima gara di Abu Dhabi, mentre del 2010 bisogna portarci a casa soprattutto il girone di ritorno di Alonso, a giugno scorso nessuno ci avrebbe scommesso". Per centrare gli obiettivi della Ferrari, Domenicali si aspetta una grande stagione anche da parte di Felipe Massa dopo i risultati dell’anno scorso: "Felipe è un pilota su cui noi puntiamo molto, ha avuto una stagione difficile ma sono straconvinto che reagirà. Per vincere il campionato costruttori abbiamo bisogno di due piloti vincenti. Mi aspetto un Felipe molto forte e perché no anche più veloce di Fernando (Alonso, ndr)". Il responsabile della gestione sportiva della Ferrari ha poi fatto l’in bocca al lupo al suo amico Valentino Rossi per la nuova avventura in Ducati: "Valentino ha di fronte a lui una sfida molto importante, sotto questo aspetto è giusto che rimanga concentrato su questo obiettivo importante per lui e per la Ducati. E’ chiaro che per il futuro mai dire mai. Non vedo l’ora di vederlo nella gara di casa al Mugello, la viviamo come un nostro Gp".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet