Sesso di gruppo in oasi faunistica, tre denunce nel reggiano


REGGIO EMILIA, 8 MAG. 2009 – Facevano sesso di gruppo in un’area per specie animali protette: per questo due uomini ed una donna sono stati denunciati dai carabinieri di Rubiera, comune del Reggiano. Teatro della vicenda l’oasi faunistica ‘Airone’. Ad avvisare i militari sono stati alcuni residenti della zona. I tre (un uomo ed una donna della provincia di Verona di 36 e 32 anni e un reggiano di 64) sono accusati per atti osceni in luogo pubblico.Stando a quanto avevano segnalato gli abitanti della zona i tre, vicino alle vasche di espansione del Fiume Secchia, erano impegnati (completamente nudi) in un’attività inequivocabile. Una volta rintracciati però si sono giustificati asserendo di non essersi spogliati completamente, ma solo in parte, e per prendere il sole. Sono però stati smentiti dalle testimonianze raccolte dai carabinieri. Il reggiano era stato denunciato nel 2007 per violenza sessuale nei confronti di una minorenne. Stando infatti alle segnalazioni dei residenti da diverso tempo l’oasi sarebbe divenuta anche teatro di incontri ‘hard’ e di questo ci sarebbe traccia anche su alcuni siti internet dedicati agli scambi di coppia. 

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet