Servizi Italia, crescita di fatturato nel 2011


PARMA, 23 APR. 2012 – Fatturato per 97 milioni di euro, in crescita dell’1% rispetto al 2010, Ebitda a 54,5 milioni, utile netto a 3,5 milioni (12 al 31 dicembre 2010). Sono i dati salienti del bilancio di Servizi Italia (servizi integrati di noleggio, lavaggio e sterilizzazione di materiali tessili e strumentario chirurgico). Stabilita anche la distribuzione di un dividendo pari a 0,11 euro per azione con stacco cedola al 30 aprile.Il dividendo, spiega una nota, per quanto riguarda le azioni proprie in portafoglio, verrà messo in pagamento a partire dal 4 maggio 2012 per un importo massimo di 1.782.000 euro. L’assemblea ha anche autorizzato il Cda a effettuare operazioni di acquisto e di vendita di azioni proprie.E’ stato nominato, inoltre, il nuovo Cda, composto da 11 membri e rimarrà in carico per il triennio 2012-2014. Il nuovo Cda è composto da: Luciano Facchini (presidente), Enea Righi, Roberto Olivi, Ilaria Eugeniani, Stefano Ghidoni, Marco Marchetti, Marzia Tondolo, Paola Galbiati, Mauro Pizzigati, Mauro Paoloni e Mario Gabbrielli. Tutti i membri del Consiglio sono stati tratti dalla lista presentata dall’azionista di maggioranza Aurum Spa, che detiene una quota pari al 55,69% del capitale sociale; il consigliere Mario Gabbrielli è stato tratto dalla lista presentata dall’azionista di minoranza First Capital Spa che detiene una quota pari al 3,10% del capitale sociale.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet