Sergio Cofferati si candida alla segreteria del Pd ligure


GENOVA, 21 LUG 2009 – Sergio Cofferati, ex sindaco di Bologna ed ex segretario generale della Cgil, dopo aver ottenuto senza difficoltà il seggio al Parlamento europeo adesso ha accettato la candidatura alla segreteria regionale della Liguria del Partito Democratico che gli è stata proposta dai democratici della mozione Franceschini. "Accetto questa candidatura – ha detto Cofferati – e ringrazio tutti quelli che mi hanno chiesto di correre". "E’ una candidatura forte e autorevole – ha detto Piero Fassino a margine di una manifestazione per la campagna elettorale di Franceschini – e siamo certi che Cofferati porterà un importante contributo a questa regione".Quella di Cofferati è la prima candidatura ufficiale alla segreteria del Partito Democratico ligure. Né i sostenitori della mozione Bersani, tra i quali il segretario uscente Mario Tullo e il presidente ligure Claudio Burlando, né i Democratici della mozione Marino, tra i quali il sindaco di Genova Marta Vincenzi, hanno infatti per il momento annunciato il nome di chi correrà in alternativa a Cofferati. Piero Fassino ha evidenziato come "la Liguria sia decisiva per il centrosinistra" e ha spiegato che "noi nel 2010 vogliamo tornare a vincere le regionali e consentire a Claudio Burlando di essere di nuovo presidente". "Ho deciso di accettare – ha spiegato l’ex sindaco di Bologna – perché penso che ci sia bisogno dell’aiuto di tutti per dare vigore al progetto del Pd nel quale ho creduto fin dall’inizio e del quale sono tra i soci fondatori".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet