Sequestrate 4,5 tonnellate di carne e pesce e 16mila litri di acqua avariati


BOLOGNA, 30 LUG 2009 – Tre persone sono state denunciate a seguito dei maxisequestri effettuati dai Carabinieri per la tutela della salute di Roma nell’ambito dell’operazione "Cibo sicuro estate 2009".Sono 4,5 tonnellate di carne e pesce e 16mila litri di acqua minerale gli alimenti non idonei al consumo umano rinvenuti durante i controlli dei Nuclei Anti Sofisticazione (NAS) di Bologna, Firenze e Pescara. Coinvolti nei sequestri alcuni esercizi commerciali di Villanova di Castenaso, alle porte di Bologna, Prato e Bolognano, nel Pescarese.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet