SeniorCoop, patto tra generazioni per le start-up


BOLOGNA, 27 MAR. 2013 – Permettere a chi ha esperienza di aiutare i giovani a far crescere le proprie imprese. Il progetto, che dà vita a un reale patto generazionale, si chiama SeniorCoop e prevede che dirigenti cooperativi in pensione aiutino i giovani a far nascere imprese. "Con SeniorCoop aggiungiamo un nuovo tassello alla creazione di una rete di sostegno allo start-up delle nuove cooperative – osserva in una nota il presidente di Legacoop Emilia-Romagna, Paolo Cattabiani – in un periodo nel quale è difficile trovare occupazione, la creazione di imprese cooperative è una chance per giovani e meno giovani che abbiano competenze e idee innovative. Noi siamo dalla loro parte, non a parole, ma mettendo a disposizione strumenti per nascere e svilupparsi". SeniorCoop, alla cui presidenza è stato nominato Giovanni Montanari, una lunga storia nella cooperazione agroalimentare, é stata fondata da alcune figure note della cooperazione emiliano-romagnola: alcuni dirigenti di punta di Granarolo, dall’ex presidente Luciano Sita a Iliano Coselew, a Valerio Orlandini e Maurizio Gozzoli; il ravvennate Claudio Sangiorgi, già presidente di Cevico; i modenesi Mirko Gibertini e Franco Barbieri con esperienze anche di caratura internazionale nella Coop Bilanciai; Roberto Sola, la cui ultima esperienza è stata alla guida della Cooperativa Facchini e Portabagagli di Modena; Mauro Degola, già direttore della Legacoop reggiana; Romeo Lombardi, storico presidente e fondatore di Apofruit; Werther Mussoni, con grande esperienza nella cooperazione sociale, e Flavio Casetti, già presidente di Legacoop Forlì e di Cooperlavoro. "Il nostro impegno sarà del tutto volontario – puntualizza il presidente Montanari -. La rete di collaborazioni si allargherà rapidamente: per chi, come me, ha trascorso una vita nel movimento cooperativo, è un’occasione bellissima per dare una mano ai più giovani che spesso vengono scoraggiati dalle difficoltà, anche di ordine burocratico, che affliggono chi vuole fare impresa in Italia".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet