Scuola, 180 borse di studio da BpER


La Banca popolare dell’Emilia Romagna mette a concorso fino al 30 novembre, con riferimento all’anno scolastico 2011/2012, 180 Borse di Studio (130 da 500 euro e 50 da 700 euro) riservate agli studenti degli Istituti di Istruzione Media di II° grado e agli studenti che hanno conseguito la Maturità Superiore nel 2012 e si sono iscritti ad una Facoltà Universitaria (anno accademico 2012/2013) con sede in Italia. Possono concorrere all’assegnazione gli studenti, non figli di dipendenti BPER, aventi stabile residenza nelle regioni di Abruzzo,Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Molise, Puglia, Toscana, Trentino Alto Adige, Umbria, Veneto. Requisito fondamentale per la partecipazione è l’esistenza di almeno un rapporto di clientela con Banca popolare dell’Emilia Romagna a livello di nucleo familiare, come da stato di famiglia del richiedente.

Relativamente all’anno scolastico 2011-2012, gli studenti devono avere ottenuto una votazione media non inferiore ai 9/10 (con esclusione di religione, educazione fisica e condotta) ed essersi regolarmente iscritti all’anno scolastico successivo (secondo anno e seguenti) presso un Istituto con sede in Italia, oppure aver superato l’esame di maturità con votazione non inferiore a 99/100 ed essersi iscritti al primo anno di una Facoltà Universitaria (anno accademico 2012/2013) con sede in Italia. La modulistica sul sito della banca.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet