Alla scoperta della “perla del Pacifico”


Nell’ultimo decennio, il Perù è stata una delle economie a maggior tasso di sviluppo dell’America Latina, con una crescita media del 6,3% all’anno. E’ un Paese solo sfiorato dalla crisi, che presenta opportunità di investimento e business, e per questo al centro del seminario in programma mercoledì 16 luglio (dalle 10 alle 13) alla Camera di commercio di Parma (sede di via Verdi, 2, 9.30-12).

 

 

E’ il settimo appuntamento del ciclo “I nuovi mercati si presentano, conoscere per investire” promosso da Unioncamere Emilia-Romagna e dal sistema regionale delle Camere di commercio. L’iniziativa volta ad approfondire la conoscenza di nuovi mercati strategici che presentano opportunità di investimento e di business, è gratuita e aperta a tutte le imprese dell’Emilia-Romagna. Il Perù è un Paese che prospetta un ampio margine di crescita per la presenza commerciale e di investimenti italiani, a livello di commesse da parte di entità pubbliche, di fornitura di macchinari e tecnologia per lo sviluppo dell’industria di trasformazione, nonché di sfruttamento della crescente richiesta, da parte della nascente classe media, di prodotti di qualità, quindi il marchio “made in Italy” è molto considerato.

 

 

Energia, miniere, petrolchimica, costruzioni, immobiliare, agroalimentare, forestale, tessile-abbigliamento, turismo. Sono questi i settori che trainano un’economia molto vitale, in cui c’è spazio sia per le grandi imprese sia per le Pmi. Alla“stella sfolgorante” o “perla del Pacifico”, come viene definito il Perù, è dedicato quindi il seminario che sarà aperto da Alberto Egaddi, segretario generale della Camera di commercio di Parma. Quindi Francesco Pannocchia di Promofirenze, referente operativo del “Progetto America Latina” (che coinvolge anche Unioncamere Emilia-Romagna) fornirà informazioni sulle opportunità legate al programma interregionale avviato da alcuni anni con successo. Dayana Gonzales del Desk del “Progetto America Latina” a Lima, illustrerà le opportunità di business in Perù, mentre Stefano Ghirardi di Sace (area Emilia-Romagna) parlerà degli strumenti assicurativi e finanziari a disposizione delle imprese. A seguire il dibattito tra gli intervenuti e la possibilità di chiedere informazioni e porre quesiti di carattere pratico.

 

 

Per informazioni: Ufficio internazionalizzazione Camera di commercio di Parma, tel. 0521 210243.246 e-mail:estero@pr.camcom.it www.pr.camcom.it. Per iscriversi è necessario compilare le schede disponibili anche sul sito di Unioncamere Emilia-Romagna e inviarle agli uffici estero delle due Camere di commercio.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet