Scontro fra due navi al porto di Ravenna


in collaborazione con Teleromagna25 MAR. 2009 – Poteva avere gravi conseguenze un singolare scontro tra due navi, accaduto ieri mattina poco prima delle 7 nella zona portuale di Ravenna. Le esatte cause dell’incidente marittimo sono ora al vaglio della capitaneria di Porto ravennate ma in base alla prima sommaria ricostruzione dei fatti sembra che una nave in fase di trasferimento da una banchina ad un’altra, trainata da un rimorchiatore, sia rimasta priva di governo per qualche tempo per via del cedimento del cavo di traino ed è andata a urtare contro la fiancata di un mercantile russo attraccato alla Ifa, nei pressi della Marcegaglia. Le due navi hanno riportato seri danni, mentre non ci sono stati feriti tra i marinai e i portuali. La motonave Ilgaz, battente bandiera turca, di 6.253 tonnellate di stazza lorda, era in movimento lungo il Candiano per essere trasferita da una banchina ad un’altra e terminare così di scaricare il proprio carico. Per l’operazione era salito a bordo il pilota del porto, che in questi casi affianca il comandante nella cabina di comando, mentre a trainare la nave era un rimorchiatore. Sembra che all’improvviso il cavo si sia tranciato e la Ilgaz sia rimasta priva di governo per qualche tempo andando così alla deriva. Con una fiancata è finita contro la motonave Ataman, battente bandiera russa, attraccata alla banchina Ifa e sulla quale erano in corso le operazioni di scarico di merci alla rinfusa. L’urto è stato molto violento e la fiancata dell’Ataman è rimasta visibilmente danneggiata mentre sono più lievi i danni alla Ilgaz.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet