Scm acquista la statunitense Dms


Il gruppo riminese Scm, produttore di macchine e componenti industriali per la lavorazione di legno, plastica, vetro, pietra, metallo e materiali compositi ha acquisito la statunitense Dms Diversified Machine Systems, azienda di Colorado Springs specializzata in tecnologie per la lavorazione di materiali plastici e compositi. “L’aggiunta di Dms – spiega in una nota Andrea Aureli, amministratore delegato di Scm Group – amplia in maniera importante e strategica la nostra offerta di prodotti e servizi garantendo ai nostri clienti accesso a una più vasta gamma di soluzioni tecnologiche con maggiori opportunità di efficienze produttive e un miglior ritorno dell’investimento”. Il gruppo Scm conta su 4.000 dipendenti e un fatturato di 700 milioni di euro, l’americana Dms su 120 dipendenti e un fatturato di 30 milioni di dollari. Alla fine di luglio del 2017 Scm aveva acquisito il 51% della tedesca Hg Grimme, sempre nel campo delle macchine per la lavorazione di materiali plastici e compositi.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet