Sciopero alla Grissin Bon


12 AGO 2009 – Blocco immediato di tutte le prestazioni straordinarie, delle flessibilità orarie e 16 ore di sciopero a sostegno del rinnovo del Contratto di lavoro del settore. Lo ha deciso la Rsu aziendale Grissin Bon SpA di Sant’Ilario d’Enza (Reggio Emilia) per venerdì 14 agosto (8 ore) e lunedì 31 agosto (8 ore).Il sindacato giudica “grave l’atteggiamento di Federalimentare teso a non arrivare ad un esito positivo della trattativa di rinnovo del CCNL” per ragioni “assolutamente estranee al merito della trattativa”. “Federalimentare si è assunta la responsabilità di prendere in giro 400mila lavoratori che ritengono imprescindibile il rinnovo del loro contratto di lavoro”.Le trattative per il rinnovo del Contratto collettivo nazionale di lavoro dell’industria alimentare – l’unico basato su una piattaforma di rivendicazione unitaria – si sono interrotte la scorsa settimana dopo un lungo e complesso negoziato durato oltre tre mesi. I sindacati di categoria Fai Cisl, Flai Cgil, Uila Uil hanno giudicato “insufficienti, se non provocatorie, le risposte date dalla controparte sulla piattaforma presentata dai sindacati” e proclamato lo stato di agitazione.In provincia di Reggio Emilia il settore occupa oltre 5.000 addetti in importanti aziende a livello nazionale: Grandi Salumifici Italiani, Grissin Bon, Newlat, Veroni, Agricola Tre Valli, Italgnocchi, Parmareggio, Consorzio del Parmigiano Reggiano, e altre decine di aziende medio piccole.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet