Sciopero ad Elettronica Santerno


Si inasprisce a Castel Guelfo, nell’imolese, la vertenza aperta dalle organizzazioni sindacali nei confronti dell’Elettronica Santerno del Gruppo Carraro. Per domani Fiom-Fim-Uilm hanno proclamato uno sciopero nelle prime 4 ore del mattino con presidio davanti all’azienda, specializzata in convertitori elettronici per energie rinnovabili e inverter industriali. In particolare ad alimentare la protesta dei lavoratori è stata la decisione aziendale di concentrare l’attività nelle sole attività industriali e di manutenzione con una riduzione del personale di 50 unità, pari ad un terzo dell’intera forza lavorativa, entro il prossimo ottobre.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet