Schumacher ha già dimenticato la Ferrari


BERLINO, 25 GEN. 2010 – Toccherà abituarsi, ma è ancora molto strano vedere Michael Schumecher non più vestito di rosso e pronto giurare a more e fedeltà ad una scuderia diversa aquella di Maranello. Ma ormai il pilota tedesco e la Ferrari hanno preso due strade diverse. E le ultime dichiarazioni del campione non fanno altro che confermarlo."Provo una grande emozione e una grande sensazione: è bello aver fatto ritorno e far parte di questa squadra". Nel giorno della presentazione della Mercedes Gp, il team che ha raccolto l’eredità della Brawn campione del mondo, i riflettori sono stati tutti per Michael Schumacher che a 41 anni torna a correre il mondiale di Formula 1 con la scuderia tedesca. Nel museo della Mercedes a Stoccarda, davanti a un pubblico numerosissimo, la scuderia ha presentato i suoi piloti: il sette volte campione del mondo e l’altro tedesco, Nico Rosberg. Ma non ha svelato la monoposto 2010: la vettura presentata oggi era la Brawn iridata nella passata stagione, con i colori della nuova scuderia. La Mercedes proverà l’auto in Spagna, dove sono previste quattro sessioni di prove prima del via in Bahrain il 14 marzo. La prima sessione di test comincerà l’1 febbraio a Valencia.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet