Sbagliato parlare di licenziamenti, si tratta di flessibilità


MARANELLO (MO), 12 MAG – Per rispondere alla seconda protesta dei lavoratori in due giorni, il Cavallino in un comunicato ha fatto sapere che "Si stanno confondendo fischi per fiaschi". "Chi parla di licenziamenti alla Ferrari – si legge nella nota – non solo sbaglia ma dice il falso". La Ferrari spiega di avere proposto ai sindacati un piano per mantenere l’occupazione salvaguardando il posto di lavoro anche a 100 lavoratori con contratto flessibile. Ciò a cui deve far fronte l’azienda sono le regole del mercato. "La Ferrari di domani – prosegue l’azienda – deve essere pronta a rispondere alle richieste dei mercati emergenti con maggiore flessibilità. I nuovi clienti apprezzano le nostre vetture ma non sempre sono disposti ad aspettare più di un anno per averle soprattutto mentre su quegli stessi mercati i concorrenti hanno prodotti in pronta consegna."

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet