Sassuolo come Milano. Niente alcol agli under 16


SASSUOLO (MO), 23 LUG. 2009 – Anche Sassuolo segue l’esempio di Milano e vieta la somministrazione, la vendita e il consumo di bevande alcoliche di qualunque gradazione ai minori di 16 anni. Il sindaco Luca Caselli ha infatti firmato l’ordinanza che, ferma restando l’eventuale applicazione delle sanzioni penali ed amministrative previste dalle leggi in vigore, comporta la sanzione di 500 euro nel caso di violazione del divieto di somministrazione e vendita, di 200 euro nel caso di violazione del divieto di consumo. "Si tratta di un’ordinanza – spiega il sindaco – che punta essenzialmente alla tutela della tranquillità delle famiglie e dell’incolumità di quei ragazzi che, spesso, in compagnia per sentirsi più alla moda, fanno uso di bevande alcoliche senza rendersi conto dei rischi in cui incorrono; rischi legati alla dipendenza ma anche all’incolumità fisica se, dopo aver bevuto, si mettono alla guida di ciclomotori sulle strade cittadine".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet