SASSUOLO 11/4/2011 ieri piastrella valley protagonista a linea verde


SASSUOLO 11 APRILE Piastrelle ceramiche protagoniste a Linea Verde, il contenitore televisivo di Rai Uno condotto da Elisa Isoardi, IERI nella puntata dal titolo ‘La provincia di Modena all’apice dell’eccellenza’. A partire dalle ore 12:20 la trasmissione della prima rete televisiva illustrerà diversi prodotti tipici locali che, uniti tutti dalla medesima radice – la terra –, sono universalmente riconosciuti ed apprezzati. Tra questi, non in ambito enogastronomico ma industriale, le piastrelle di ceramica. La puntata inizia con la visita all’allevamento della razza Mora Romagnola di Zocca al quale fa seguito l’intervista in elicottero al noto chef modenese Massimo Bottura.Successivamente Fabrizio Gatta parlerà del Parmiggiano-Reggiano derivante dalla mucca bianca montana e delle sue quotazioni nei diversi mercati.L’approfondimento dedicato alla ceramica – in onda nella seconda metà della trasmissione – partirà da un moderno stabilimento industriale, per far conoscere le modalità produttive, dove verrà intervistato il presidente di Confindustria Ceramica Franco Manfredini. Secondo servizio dedicato alle piastrelle, per sottolinearne il legame con la terra, è dedicato alle cave delle argille delle zone collinari del comprensorio ceramico, culla della tradizione e delle materie prime ancora oggi utilizzate in parte per alcune tipologie produttive. A seguire, al fine di sottolineare come il made in Italy sia anche espressione della creatività e della manualità delle persone, Linea Verde ha fatto visita ad un’azienda attiva nella produzione di ceramiche e pezzi speciali, dove sono state illustrate le diverse fasi della lavorazione, con un approfondimento sulla decorazione manuale.Teatro del gran finale è stata la Piazza di Castelvetro, dove sono stati riassunti e presentati i principali prodotti agroalimentari della nostra zona, quali il prosciutto medievale di Formigine, il ciaccio di Palagano, l’aceto balsamico tradizionale di Modena, le ciliegie di Vignola, per poi concludersi con la ricetta del “cotechino in galera” a cura di Roberto Macchioni del ristorante “La Paggeria” di Sassuolo.Lo storico programma di Rai Uno è diretto da Carlo Raspollini, Paolo Marcellini, Paola Miletich, Nicola Sisto e Vilma Tiberi e rappresenta un lungo viaggio tra i prodotti, i sapori e le tradizioni della penisola italiana con l’intento di affrontare i temi più importanti del mondo agricolo ed enogastronomico. Regista di questa puntata è Luciano Sabatini.La trasmissione sarà visibile in diretta anche sul circuito di Rai International, che copre un bacino di utenza che spazia dall’America all’estremo Oriente, secondo i diversi fusi orari.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet