Sana, conto alla rovescia


Apre domani SANA, il Salone internazionale del biologico e del naturale, a BolognaFiere fino a martedì 12 settembre. All’inaugurazione il ministro Andrea Olivero. 833 espositori (+19%), 50.000 mq di rassegna (+ 30%), più di 60 gli appuntamenti tra convegni, workshop e presentazioni delle aziende. 2.300 incontri b2b con i buyer internazionali in arrivo da 27 Paesi.

Tanti i focus, dallo stand dedicato al grano khorasan KAMUT, frutta e bacche (anche rare) con il marchio di Euro Company. Winni’s parlarà di sostenibilità ambientale e di come si diventa un’azienda eco friendly.

E ancora: la cosmesi naturale, nel 2015, ha conosciuto un incremento di fatturato dell’8%, raggiungendo un giro d’affari che il Gruppo Cosmetici Erboristeria di Cosmetica Italia ha stimato in 460 milioni di euro; una crescita testimoniata anche dal canale della vendita diretta a domicilio. Dati Univendita. E aumentano del 21% gli acquisti di prodotti biologici in Italia nel 2016 per un valore al consumo stimato in circa 2,5 miliardi di euro su base annuale. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti. Non a caso, Iil Gruppo Granarolo – il maggiore operatore agro industriale del Paese a capitale italiano – lancia “Granarolo Biologico”, la nuova linea biologica prodotta con latte 100% italiano proveniente dagli allevamenti della propria filiera controllata e certificata.

Infine, sarà presentato il Master in Giurista e Consulente della Sicurezza Alimentare (Law and Food Safety) dell’Alma Mater Studiorum. Il primo Master dell’Università di Bologna dedicato alla diritto della Sicurezza Alimentare.
iNFINE,

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet