San Marino: cambio al vertice e auguri all’Italia


SAN MARINO, 17 MAR. 2011 – Cambio al vertice a San Marino. I nuovi Capi di Stato della Repubblica del Titano saranno Maria Luisa Berti e Filippo Tamagnini, che rimarranno in carica per il semestre 1 aprile – 1 ottobre 2011. I Capitani Reggenti sono stati eletti dal Consiglio Grande e Generale nel pomeriggio di ieri e, dopo i rituali tre squilli di tromba, il segretario di Stato gli Interni Valeria Ciavatta ha dato l’ annuncio dal balcone centrale di Palazzo Pubblico, sede del parlamento. Maria Luisa Berti, avvocato di 40 anni, è stata una delle fondatrici del movimento politico Noi Sammarinesi, attualmente nella coalizione di Governo, Patto per San Marino. Filippo Tamagnin, 39 anni e dipendente pubblico, è invece consigliere della Democrazia Cristiana, partito di maggioranza relativa del Paese.I loro predecessori Giovanni Francesco Ugolini e Andrea Zafferani, Capitani reggenti fino a fine mese, hanno nel frattempo inviato un messaggio di augurio al Presidente Giorgio Napolitano, in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia. San Marino ha così ribadito questa mattina il legame con il nostro Paese e la sua storia a partire dal ruolo avuto nel Risorgimento, con l’ospitalità data a Garibaldi, e durante la Seconda Guerra Mondiale, con l’accoglienza degli oltre 100mila italiani sfollati. San Marino ha anche predisposto una serie di iniziative per i 150 anni, concordate con l’Ambasciata d’Italia, tra cui la proiezione di una serie di filmati sull’emigrazione italiana nel mondo, che si svolgerà per 5 settimane al centro sociale di Fiorentino, a partire dal 14 aprile; un convegno sugli sfollati in territorio sammarinese durante l’ultimo conflitto mondiale, previsto a San Marino e a Rimini il 24 e il 25 settembre. Infine si terrà un momento a carattere storico, all’Ambasciata d’Italia che si aggancerà alla consueta celebrazione per lo scampo di Garibaldi il 31 luglio. A Roma, San Marino sarà rappresentato ai festeggiamenti dall’ambasciatore, Daniela Rotondaro, che prenderà parte a tutte le celebrazioni, mentre il 2 giugno, su invito del Presidente Napolitano, i Capitani Reggenti parteciperanno alla cerimonia per la festa della Repubblica.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet