San Felice, cittadinanza per Bper e Banco di Sardegna


Cittadinanza onoraria di Finale Emilia anche a BPER Banca e Banco di Sardegna. Si è tenuta lo scorso 23 maggio, durante una seduta straordinaria del Consiglio Comunale di Finale Emilia (Mo), l’assegnazione della cittadinanza onoraria a chi ha dato sostegno alla città della provincia di Modena dopo il terremoto del maggio 2012. I due istituti di credito avevano riservato all’area colpita dal sisma erogazioni benefiche rispettivamente per un milione e 100 mila euro e per 500 mila euro, che si sono tradotte in importanti interventi strutturali e di carattere sociale a favore di Comuni, enti e associazioni. Nello specifico, al Comune di Finale Emilia erano stati destinati 100 mila euro per il ripristino e la riapertura della piscina comunale. Al termine dell’evento il vice Direttore generale di BPER Banca, Eugenio Garavini, ha dichiarato: “E’ un onore essere qui e ricevere questo riconoscimento. Si tratta di un’occasione importante, che ci consente di confermare i sentimenti di viva e concreta solidarietà che hanno guidato il nostro agire dopo i drammatici eventi di tre anni fa. Sono sentimenti con radici antiche, legati ai valori che contraddistinguono da sempre il Gruppo BPER”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet