Salute e benessere a Salsomaggiore


BOLOGNA, 31 LUG 2009 – Promuovere cultura e cure termali nel nostro territorio. Con questo obiettivo CNA Pensionati Emilia Romagna e Terme di Salsomaggiore e Tabiano hanno siglato un accordo che riguarda non solo i 55.640 artigiani pensionati; possono infatti beneficiarne tutti i 73.000 associati a CNA in regione.”Un primo passo – hanno sottolineato il Presidente delle Terme di Salsomaggiore e di Tabiano SpA, Alfredo Alessandrini ed il Presidente di CNA Pensionati Emilia Romagna, Tina Felicani (nella foto al momento della firma) – per promuovere le cure termali attraverso una convenzione che va incontro a specifiche esigenze di salute e di vacanze di benessere; un pacchetto di offerte di soggiorno ampio, per associati e loro familiari a prezzi vantaggiosi. E poiché il benessere non è solo estetica, ma soprattutto star bene, la convenzione va proprio in questa direzione; abbiamo pertanto predisposto soggiorni brevi rivolti alla fascia giovane che sceglie trattamenti benessere e soggiorni settimanali per cure termali, così come proposte più finalizzate a gruppi familiari e ad altre specifiche per il target dei pensionati che possono concedere maggior tempo alla cura del proprio corpo”Un accordo che intende, dunque, valorizzare un prodotto termale ritenuto di eccellenza, attraverso una concezione di benessere strettamente legata all’aspetto salutistico.La convenzione, già operativa, sarà presentata ufficialmente nel corso dell’Assemblea elettiva di CNA Pensionati in programma il prossimo 15 settembre.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet