Salsamenteria, da Parma a Parigi


In Rue Saint-Georges ha aperto il quarto ristorante della catena creata da Cesare Micheli e Stefano Secchi. I buoni risultati (giro d’affari a 6 milioni di euro e redditività positiva) sono alla base del piano di crescita su scala europea. Nel cuore di Parigi si possono gustare le specialità emiliane servite in una vera osteria parmigiana. L’inaugurazione del nuovo locale Salsamenteria di Parma in Rue Saint-Georges, a due passi dalle Folies Bergère e dall’ Opéra, è la conferma che il piano di sviluppo lanciato nel 2009 da due parmigiani, Cesare Micheli e Stefano Secchi, ha già portato alla creazione di un modello di ristorazione capace di far apprezzare nel mondo le eccellenze parmigiane. “I nostri locali sono aperti 364 giorni l’anno, 7 giorni su 7, dalle 12 alle 24 e con uno scontrino medio inferiore ai 25 euro garantiscono un ottimo rapporto qualità prezzo – spiega Giacomo Brighenti, responsabile marketing di Salsamenteria di Parma- Siamo così arrivati a un giro d’affari complessivo che nel 2015 salirà oltre i 6 milioni di euro con margini di redditività che consentono di sostenere il nostro piano di sviluppo”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet