Sale l’utile di Credem: +7,1%


Il Cda di Credem ha approvato i risultati individuali e consolidati del 2013: proposto un dividendo a 0,12 euro per azione, invariato rispetto al 2012. L’utile netto consolidato del 2013 ammonta a 115,9 milioni di euro, -4,4% rispetto a 121,2 del 2012 anche a causa dell’addizionale Ires decisa dal Governo a fine 2013 e che ha impattato negativamente per 13,9 milioni. Al netto di tale voce, spiega una nota, l’utile netto sarebbe in crescita del 7,1% a 129,8 milioni di euro.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet