Sale l’inflazione: a Modena +3,2 per cento


MODENA, 1 MAR. 2012 – Sostanzialmente conforme al dato nazionale, a Modena il tasso tendenziale annuo di inflazione rilevato a febbraio si attesta a +3,2 per cento e cresce dello 0,4 rispetto al mese precedente. Aumentano soprattutto i prezzi di giochi elettronici, fiori, periodici e pacchetti vacanza, seguiti dai prodotti alimentari e dalla divisione “trasporti”, che risente l’effetto del caro-carburanti. Invariati abbigliamento, istruzione e articoli per la casa, scende invece il costo degli apparecchi telefonici. E se da una parte i consumi rimangono stagnanti o sono addirittura in calo per i beni non alimentari, dall’altra cresce la fiducia dei consumatori. “Un segnale contraddittorio – osserva l’assessore comunale alle Politiche economiche Graziano Pini – che impone alla Pubblica amministrazione una maggiore attenzione sui prezzi e sui possibili abusi”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet