Sace, obbligazione da 10 milioni per Coswell


Fondo Sviluppo Export, il fondo nato su iniziativa di SACE (Gruppo CDP) e gestito da Amundi SGR, ha sottoscritto un’obbligazione da 10 milioni di euro emessa da Coswell, gruppo emiliano attivo nei settori personal care, health food e profumeria.

L’obbligazione, della durata di sei anni, è interamente garantita da SACE – che insieme a SIMEST costituisce il Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo CDP – e sottoscritta dal Fondo Sviluppo Export, ricorrendo alle risorse messe a disposizione da SACE e dalla Banca Europea per gli Investimenti.

Con questa emissione, Coswell ricorre al mercato dei capitali per supportare il nuovo piano di crescita internazionale, differenziando le proprie fonti di finanziamento. Le nuove risorse sono destinate a sostenere le spese per l’acquisizione di nuovi canali distributivi e per la promozione dei marchi aziendali, così da incrementare l’export verso i mercati dell’Europa, in particolare Polonia, Francia, Germania e Austria. Il Gruppo, inoltre, potrà far fronte agli investimenti commerciali per lo sviluppo della controllata giapponese, società ponte per le economie dell’Estremo Oriente.

“Con questa operazione affianchiamo Coswell, capofila di un gruppo di aziende a gestione familiare, in un progetto di medio lungo termine, volto a sviluppare il presidio dei mercati esteri – ha dichiarato Bernardo Attolico, Direttore Debt Capital Market di SACE –. Il mercato dei capitali offre interessanti opportunità a quelle aziende che, con la giusta dose di dinamismo e reattività, vogliono utilizzare diverse soluzioni finanziarie per dare nuova linfa ai propri piani di investimento.”

Riproduzione riservata © 2017 viaEmilianet