Ryanair torna a Rimini


Ryanair, la compagnia aerea n.1 in Italia, oggi (21 novembre) ha annunciato tre nuove rotte da Rimini a Kaunas (1 volo alla settimana), Londra Stansted (2 voli alla settimana) e Varsavia Modlin (2 voli alla settimana), parte della programmazione estiva 2018 che avrà inizio a marzo.

I clienti italiani e i visitatori potranno beneficiare di tariffe ancore più basse e delle ultime novità del programma “Always Getting Better” .
Queste nuove rotte saranno acquistabili sul sito Ryanair.com a partire da domani (22 novembre). Per celebrare il suo ritorno a Rimini e il lancio delle nuove rotte, Ryanair propone posti a partire da €19.99, per viaggi da marzo a maggio, che possono essere prenotati solo sul sito Ryanair.com fino alla mezzanotte di martedì (28 novembre).
John F. Alborante, Sales & Marketing Manager Italia di Ryanair, ha dichiarato:
“Ryanair è felice di tornare a Rimini con tre nuove rotte per Kaunas, London Stansted e Warsaw Modlin a partire dal marzo 2018. Per celebrare questo avvenimento, stiamo lanciando una promozione che metterà in vendita posti a partire da soli €19.99, per viaggi da marzo a maggio, che possono essere prenotati fino alla mezzanotte di martedì (28 novembre). Dato che queste tariffe così basse andranno a ruba consigliamo a tutti di visitare al più presto il sito www.ryanair.com per evitare di perderle”.

“Oggi per noi è un grande giorno – afferma Leonardo Corbucci, Amministratore Delegato di AIRiminum 2014, società di gestione del ‘Fellini’ – Siamo felici e orgogliosi del risultato raggiunto che vogliamo dedicare all’intero territorio, con cui desideriamo condividere un brindisi virtuale. Il ritorno di Ryanair a Rimini, con queste prime tre rotte, rappresenta l’avvio di un progetto dalle grandi opportunità. I luoghi e i territori in cui Ryanair approda, sia in Europa sia in Italia, hanno sempre registrato importanti benefici in termini di crescita, mobilità e flussi turistici; si pensi a Bergamo e alla stessa Bologna, che hanno saputo cogliere queste opportunità.  Siamo pronti per studiare, insieme a tutti gli altri soggetti che vorranno affiancarci in questo progetto, le modalità per sfruttare al meglio le enormi opportunità che questa collaborazione, a lungo termine, con la principale compagnia aerea europea potrà generare.”

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet