Rossi strappa la pole sotto il diluvio tedesco


SABATO 18 LUG 2009 – Sull’asciutto o sotto l’acqua è lo stesso: l’uomo da battere è sempre lui. Sul circuito del Sachsenring (nona gara dell’anno) Valentino Rossi partirà dalla pole, seguito da Jorge Lorenzo e Casey Stoner. I ‘soliti noti’ dei bolidi a due ruote, clienti pericolosi per il ‘Dottore’. Nelle prove ufficiali fradice di pioggia, Rossi ha interpretato il suo ruolo di protagonista fino in fondo, chiudendo un giro veloce per nulla scontato, in condizioni limite. "Ho sempre pensato – spiega Rossi – che la prima fila su questo circuito faccia veramente la differenza. In una pista dove è così difficile sorpassare essere in pole è più importante che altrove. Ma quando è così bagnato anche per me non è facile. Però mi sono trovato bene con la moto e soprattutto siamo riusciti a fare due modifiche che hanno migliorato il mio feeling con l’anteriore. Per riuscire a stare davanti, ho continuato a rimanere in pista nonostante facesse freddo. La temperatura era talmente bassa che se mi fossi fermato e ripartito avrei perso troppo tempo". Una pole dunque fortemente voluta, per trarre il massimo vantaggio dal momento di debolezza degli avversari. "Negli ultimi giri – commenta ancora Rossi – ho avuto anche io degli intoppi. Mi sono ritrovato Pedrosa e Toseland davanti che non erano veloci, ma sono stato perfetto nell’ultimo giro. Quando ero da solo sono riuscito a limare dei decimi anche in dei posti dove non me l’aspettavo. Se domani piove occhio a Stoner, mentre sull’asciutto Lorenzo è decisamente un brutto cliente".In 250 Marco Simoncelli, campione del mondo in carica, partirà dalla pole position nel Gp di Germania. Il pilota romagnolo ha fatto segnare il suo miglior giro in 1’32"962. Alle sue spalle in prima fila ci sono anche gli spagnoli Hector Barbera (Aprilia) e Alvaro Bautista (Aprilia). Chiude la prima linea il giapponese della Honda Hiroshy Aoyama. Da segnalare due cadute per Mattia Pasini (Aprilia) che domani partirà dalla seconda fila con il sesto tempo. 14/o tempo per Roberto Locatelli (Gilera), mentre De Rosa (Honda) chiude in 17esima posizione.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet