Rossi investe di nuovo a Modena


Rossi torna a investire negli stabilimenti modenesi. Durante l’open day che ha aperto la fabbrica di Ganaceto a clienti e fornitori è arrivato l’annuncio dell’acquisto di nuove tecnologie per 15 milioni di euro in due anni. Si tratta di macchinari sofisticati per misurazioni ad alta precisione.
Un segnale molto positivo per l’azienda modenese, produttrice di motori elettrici, riduttori e motoriduttori, acquisita dal gruppo svizzero Habasit dalla famiglia Rossi nel 2009. Rossi, che ha chiuso il 2014 con un fatturato di 131 milioni di euro presto inaugurerà uno stabilimento in Brasile dopo le aperture in Benelux e Tawan nel 2013.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet