Rondinegroup unisce le proprie forze con Seramiksan


RUBIERA (RE), 18 GIU. 2013 – Per avviare il proprio percorso di internazionalizzazione, Rondinegroup apre il capitale sociale a Seramiksan, gruppo ceramico turco leader nella produzione di piastrelle e sanitari. L’accordo, che conferma Lauro Giacobazzi Presidente ed Amministratore Delegato di Rondinegroup, prevede una compagine societaria paritetica al 50% della famiglia Giacobazzi e Seramiksan.Seramiksan ha rilevato le azioni di Progressio SGR S.p.A, fondo di Private Equity entrato nella compagine sociale nel 2006. Rondinegroup e Seramiksan mantengono una reciproca completa autonomia gestionale, operativa e commerciale, anche se molte appaiono le possibili sinergie sul versante della distribuzione su diversi mercati di sbocco, ricerca e sviluppo di nuovi prodotti, creazione di nuove opportunità di business sui mercati internazionali.“Per Rondine si apre una nuova fase della propria storia” ha dichiarato Lauro Giacobazzi, Presidente ed Amministratore Delegato di Rondinegroup. Il processo di globalizzazione dell’economia richiede nuovi approcci e percorsi, che la nostra azienda ceramica ha deciso di intraprendere con un partner industriale leader del settore ceramico, in Turchia e nel mondo”.Le trattative sono state svolte con la collaborazione dello Studio Francesco Minghelli e dello Studio Legale Preite. Rondinegroup è una realtà industriale fondata nel 1961, costituitosi in gruppo industriale ceramico attraverso un percorso di acquisizioni di Spray Dray (2005) e Sadon (2010) ed è dotata delle più moderne tecnologie.Il fatturato consolidato 2012 è di 63 milioni di euro – per l’85% derivante dalla vendita di piastrelle di ceramica –, la produzione annua di ceramica è di 6,7 milioni di metri quadrati a cui si aggiungono 250.000 tonnellate di impasti per ceramica. L’occupazione è di 286 dipendenti, presenti nella sede direzionale e nei tre siti produttivi. Il fatturato del primo semestre 2013 è stimato in crescita del 23% rispetto al semestre del 2012 con una previsione di fatturato consolidato per l’esercizio in corso di circa 73 milioni di euro.Seramiksan, fondata a Manisa nel 1994 dalla famiglia Demirdover aventi attività anche nell’industria dei mattoni, tegole, isolanti, incollanti per ceramica e produzione di macchinari, è uno dei produttori di ceramica leader in Turchia, con una capacità produttiva installata di 28 milioni di metri quadrati di piastrelle di ceramica e di 1 milione di pezzi di ceramica sanitaria. L’azienda utilizza le più moderne tecnologie realizzate in Italia per la produzione ceramica, quali le nanotecnologie per i sali solubili, la decorazione digitale, gli impianti per la rifinitura del materiale, presse ad elevato tonnellaggio. Seramiksan occupa 1040 dipendenti.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet