Romagna, in 7 anni dimezzate le vendite di case


BOLOGNA – Le compravendite immobiliari turistiche romagnole del 2013 rappresentano il 45% del record 2006, quando ci furono oltre 4.000 scambi. In altri termini, gli scambi sono il 55% in meno rispetto al 2006. Lo dice l’Osservatorio Nazionale Immobiliare Turistico Fimaa, che ha monitorato 23 località di mare romagnole, tracciando la congiuntura di locazione estiva e compravendita. I contratti di affitto per case vacanze sono calati sul 2012 del 6,1% (-12% media Italia), i canoni del 10% (-5,1%).

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet